Come guadagnare con un blog: ecco quello che devi sapere!

Guadagnare con un blog è davvero possibile? Questa è la domanda ricorrente che si fanno moltissime persone le quali, per un motivo od un altro, vorrebbero provare a guadagnare soldi con internet.  La risposta è più che positiva: è sicuramente possibile guadagnare con un blog (e anche tanto!), ma…

…Ma non va bene quello che fanno la stragrande maggioranza dei blogger. E non perché sia difficile aprirsi un blog, anzi. Paradossalmente, uno dei “problemi” è rappresentato dal fatto che è sin troppo facile aprire una propria piattaforma di blogging!

Infatti, basta andare su un sito come quello di Blogger o di WordPress e, con pochi minuti e pochi click, chiunque è in grado di aprirsi un proprio blog a costo zero. E adesso inizia il bello (si fa per dire…). Perché?

A questo punto, la stragrande maggioranza dei blogger cominciano a scrivere articoli su articoli parlando di tutto ciò che gli passa per la testa. Inseriscono, nel frattempo, dei banner o degli annunci AdSense e sperano, così facendo, di farsi uno stipendio o addirittura di diventare ricchi.

Il problema è che, se lavori in modo così dilettantistico, al più potrai guadagnare i soldi per comprarti un panino di tanto in tanto. Se invece vuoi guadagnare uno stipendio vero e proprio, o desideri fare davvero dei bei soldi bloggando, allora devi metterti in testa che dovrai  lavorare in modo professionale!

Questo implica determinati aspetti che dovrai prendere in seria considerazione sin da subito. Vediamo in modo approfondito di cosa si tratta…

Prima di tutto, scordati di appoggiarti alle piattaforme gratuite! Investi qualche decina di euro e acquista un tuo nome a dominio e poi lo spazio web su un hosting professionale, all’interno del quale andrai poi a installare la piattaforma di blogging che deciderai di utilizzare.

…A proposito di quest’ultima, molte persone che sono all’inizio spesso mi chiedono se il blog se lo debbano costruire da sole, oppure se sia meglio utilizzare un qualche CMS.

Se hai buone competenze tecniche, il blog te lo puoi anche programmare da solo ma NON ne vale assolutamente la pena, visto che in giro ci sono diverse piattaforme gratuite che ti semplificano di brutto tutto il lavoro e che puoi utilizzare anche se non sai nulla di HTML, PHP, Java, eccetera.

Detto questo, ti consiglio di usare assolutamente WordPress (scaricabile gratis da qui) in quanto, senza ombra di dubbio, è il miglior CMS che esiste per bloggare. Inoltre, hai la possibilità di espanderlo e personalizzarlo a tuo piacimento grazie a un numero a dir poco sterminato di plugin.

Ovviamente non è che ti basterà comprare un buon nome a dominio, un hosting e installarci dentro WordPress per vedere i soldi che ti cadranno letteralmente dal cielo! :-) Quanto descritto sopra è solo il primissimo passo, necessario per andare sul web.

Dopo di che, il discorso vero e proprio di guadagnare con un blog sarà il frutto di alcune tue scelte e soprattutto del tuo lavoro. In che senso? Nel senso che, prima di ogni altra cosa, dovrai scrivere su…

=> Argomenti che interessano alla gente

In questi ultimi 2 decenni abbiamo subito una particolare metamorfosi lavorativa, specie nel nostro paese. La scarsa natalità ha comportato un sempre minor bisogno di insegnanti, cosa che si è ripercossa in un aumento della disoccupazione di tutte quelle persone che hanno compiuto studi di tipo umanistico (sia a livello di scuole superiori che di università).

Il mondo del lavoro necessita sempre più di tecnici specializzati, in quanto tutti i processi per sopravvivere alla forte concorrenza estera hanno bisogno di un tasso di produttività elevatissimo, che si può ottenere solo con competenze mirate che gli umanisti non possono fornire.

A questo punto, tutte queste persone hanno prima ripiegato nelle auto pubblicazioni letterarie (molto in voga alla fine degli anni ’90) senza mai riuscire a vendere se non ad amici e parenti e, negli ultimi anni, si sono riversate su internet.

Il fatto che nessuno compri romanzi o libri di poesie non è dovuto alla scarsa scelta o alla scomodità di andare in libreria, anzi. Non li comprano perché, semplicemente, non interessano quasi a nessuno!

Se un libro di poesie non lo compra nessuno in libreria, perché dovrebbero cercarle su Google e venirle a leggerle sul tuo blog? A parte il solito amico e parente che farà una visita sul tuo blog di poesie per farti piacere, nessun altro verrà!

In definitiva, la prima regola che devi seguire se vuoi guadagnare con un blog, è quella di pubblicare solo ed esclusivamente articoli su argomenti che, anche offline, hanno un grosso bacino di utenti interessati a determinate tematiche.

=> Argomenti di nicchia e utenti profilati

Specializza sempre il tuo blog in una nicchia che tira. Cioè, tratta argomenti che alla gente interessano e che, soprattutto, siano facilmente monetizzabili!

Le nicchie di mercato più interessanti sono quelle sui prestiti online, i mutui, il trading, il forex, le assicurazioni, il benessere fisico, il marketing e la vendita (online e offline), i rapporti tra le persone, la consulenza alle imprese, eccetera. Insomma: tutti quei settori che risolvono un problema o agevolano l’utente in qualche ambito.

Fai in modo che il tuo blog tratti sempre argomenti che fanno parte della stessa nicchia di mercato. Insomma: non parlare oggi di una cosa e domani di un’altra farà si che i tuoi utenti, alla lunga, risulteranno essere ben profilati.

In pratica, ti creerai un bacino di utenti fortemente interessati a una tematica e che ti seguiranno perché interessati a come tu spieghi le cose e risolvi, eventualmente, i loro problemi.

=> Come attrarre visitatori al tuo blog

Mi spiace deluderti ma, al contrario di tante balle che si sentono in giro, non basta scrivere buoni contenuti per fare in modo che il tuo blog riceva sito orde di visitatori.

O meglio: questa cosa era vera un tempo (ormai diversi anni fa!), ma adesso ogni secondo spuntano fuori tonnellate di siti e blog nuovi di zecca e la concorrenza è altissima (specie in alcune nicchie!).

Pertanto: il traffico o lo compri con i vari AdWords, Facebook Ads, eccetera – ma questo significa investire soldi (spesso neanche tanto pochi) – oppure mettiti in testa di diventare un esperto di ottimizzazione per i motori di ricerca (detta anche SEO) e fare in modo che quello che scrivi venga ben visto e ben indicizzato dai motori (Google in primis!).

Sia chiaro: non c’è nulla di male a comprare il traffico, ma in questo caso il tuo blog dovrà avere un modello di business tale per cui quello che guadagni sia superiore rispetto a quello che spendi in pubblicità. In caso contrario, vai in perdita ovviamente.

=> Trasforma il traffico del tuo blog in mailing list

Come avrai potuto intuire da quanto ho appena detto qui sopra, far arrivare il traffico sul tuo blog costa tempo, lavoro e in alcuni casi denaro. Pertanto sarebbe una tragedia se questi visitatori te li lasci scappare così come vengono…

Cosa intendo dire? Intendo dire che devi avere un sistema collaudato per riportare, periodicamente, i visitatori sul tuo sito. Pensa che tragedia se TUTTE le persone che visitano il tuo blog non dovessero più tornare! Significherebbe che dovrai sempre stare a portare nuovo traffico sulle tue pagine web…con tutto ciò che ne consegue in termini di tempo, lavoro e denaro.

Inoltre, non sarebbe possibile nessuna strategia a lungo termine per fidelizzare i tuoi visitatori. Figuriamoci poi l’eventuale lancio di una qualsiasi tua nuova iniziativa!

E non sperare che la gente si ricordi del tuo blog. O meglio: ci sarà sicuramente qualche “visitatore di ritorno”, ma la stragrande maggioranza delle persone non torneranno mai più a trovarti (il web è grande e di blog e siti ce ne sono a milioni!), a meno che non gliene fornisci l’occasione.

…E l’occasione potrebbe essere una tua semplicissima email. Una email con la quale: avvisi le persone che è uscito un tuo nuovo articolo, oppure che dal giorno x al giorno y farai una certa promozione, o che in un altro giorno ancora lancerai un tuo esclusivo prodotto/servizio, eccetera, eccetera.

Ma come fare ad avere, in modo legale, l’email dei visitatori del tuo sito per poterli poi ricontattare quando ti fa più comodo? E’ molto semplice: gli regali qualcosa di interessante in cambio della loro email! :-)

Ad esempio se il tuo blog si occupa di “come investire in oro”, allora potresti regale uno special report in PDF (in pratica un piccolo ebook di 10/15 pagine) dove spieghi i trucchi di base per guadagnare soldi investendo in oro. In questo modo, andresti a costruire una mailing list etremamente targettizzata per questo determinato argomento…

Per fare quanto ho appena detto in modo professionale, esistono delle utility che si chiamano autoresponder che, in pratica, sono dei programmi che ti aiuteranno a gestire in modo semi automatico la lista di email che i navigatori ti lasceranno in cambio dell’omaggio che regali all’interno del tuo  blog.

=> Monetizza i visitatori del tuo blog

Se non hai un blog trafficatissimo come quello di Beppe Grillo (giusto per fare un esempio molto noto), è inutile che speri di guadagnare con AdSense o con i banner i quali, per diventare davvero remunerativi, hanno bisogno di grandissimi volumi di traffico.

Al contrario, anche pochi visitatori giornalieri, se ben profilati e ben seguiti, possono farti guadagnare cifre interessanti. 100 visitatori unici giornalieri – un volume di traffico abbastanza facile da raggiungere per un sito gestito in modo professionale – significa poter contare su 3.000 visitatori mensili. Tale numero potrebbe garantire, ad esempio, 200/300 euro al mese.

Come? Se nel tuo blog tratti un argomento di nicchia e fortemente remunerativo, come ad esempio gli investimenti col forex, allora potresti scrivere delle recensioni per agevolare le vendite tramite affiliazione ad un corso sul forex trading.

Visto che un corso simile ha costi che si aggirano sui 300 euro a copia e che la commissione media per gli affiliati è del 30%, per ogni copia venduta grazie a te potresti guadagnare 90 euro circa.

I 3.000 visitatori mensili li puoi convertire in circa 300 persone che cliccheranno sul link della recensione (1 su 10 in media). 300 utenti che cliccano genereranno, molto probabilmente, 2 o 3 vendite…cioè 180/270 euro di guadagni.

Se invece di utilizzare le affiliazioni usi AdSense, solamente uno ogni 100 visitatori cliccherebbe sul banner (uno su 50 solo se sei espertissimo di questo sistema!) il che comporta un ricavo medio di una quindicina di euro (considerando 50 centesimi a click).

Tuttavia, il modo migliore per guadagnare con un blog non sono le affiliazioni ma la vendita di tuoi prodotti e/o servizi, però questo presuppone che tu abbia, appunto, TUOI prodotti o servizi da vendere.

Ad esempio se sei un avvocato o un consulente d’impresa e riesci ad attrarre, grazie agli articoli che scrivi, un target di potenziali clienti interessati alle tue tematiche, allora potresti monetizzare vendendo a queste persone i tuoi servizi di consulenza.

Invece, per quanto riguarda il discorso dei prodotti veri e propri, potresti utilizzare il dropshipping o meglio ancora potresti decidere di vendere i tuoi infoprodotti che sono un modello di business assolutamente fantastico e veramente redditizio!

Detto ciò, considera che fare il blogger è un vero e proprio lavoro spesso a tempo pieno! Ci sono 17 milioni di blogger in giro per il mondo e quasi 2 milioni di essi guadagnano soldi. Oltre 400 mila blogger riescono a guadagnare con i loro blog tanto quanto uno stipendio.

400 mila persone significa che, chi si guadagna uno stipendio con i blog, è in numero maggiore rispetto a quelli che guadagnano facendo i programmatori di computer per professione…

In definitiva, se vuoi aprire il tuo blog per parlare del più e del meno, fai pure. Il bello di internet e che ognuno può fare quello che vuole e come vuole. Ma se vuoi davvero guadagnare con un blog (e magari anche BENE!), allora analizza per bene tutti i consigli che ti ho dato in questo articolo.

93 Comments

  1. Fabio
  2. marco
  3. Rodolfo
  4. Guadagnare Online Italia
  5. Walter
  6. Guadagnare Online Italia
  7. Guadagnare Online Italia
  8. alfredo
  9. Renato
  10. Tiziana
  11. MarcoLutzu
  12. Guadagnare Online Italia
  13. Angela
  14. Guadagnare Online Italia
  15. Angela
  16. Guadagnare Online Italia
  17. Claudia
  18. Guadagnare Online Italia
  19. Guadagnare Online Italia
    • Guadagnare Online Italia
  20. lullo
  21. Guadagnare Online Italia
  22. Laura
    • Guadagnare Online Italia
  23. Guadagnare Online Italia
  24. Guadagnare Online Italia
  25. simona
  26. denis
  27. Guadagnare Online Italia
  28. Marco
  29. marco
  30. Cristina
  31. Guadagnare Online Italia
  32. Angela
  33. Guadagnare Online Italia
  34. angela
  35. Laura
  36. cristina
  37. Guadagnare Online Italia
  38. nadia
  39. Guadagnare Online Italia
  40. nadia
  41. Guadagnare Online Italia
  42. Guadagnare Online Italia
  43. Guadagnare Online Italia
  44. Alex
  45. Paolo
  46. Cecilia
  47. Guadagnare Online Italia
  48. lisa
  49. Guadagnare Online Italia
  50. Guadagnare Online Italia
  51. Marcella
    • Guadagnare Online Italia
  52. jolanda
  53. Guadagnare Online Italia
  54. federica
  55. Pasquale
  56. francesco
  57. LISA
  58. Mario
  59. carmelo
  60. Guadagnare Online Italia

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *