Alcuni contenuti o funzionalita non saranno disponibili a causa delle tue preferenze riguardo i cookies!

Ciò accade in quanto la funzionalità o il contenuto contrassegnato come “Facebook Pixel [noscript]” utilizza i cookie che hai scelto di lasciare disabilitati. Per poter visiualizzare questo contenuto o utilizzare questa funzionalità devi prima abilitare i relativi cookies: Clicca qui per accedere alle preferenze dei Cookies.

E’ possibile guadagnare online?

Mi ha scritto una persona che ha espresso molti dubbi, tutti riconducibili a un’unica domanda: è possibile guadagnare online? Siccome la sua email contiene domande e incertezze che moltissime persone hanno nella testa, ho deciso di rispondere pubblicamente sperando, in questo modo, di schiarire le idee a quanta più gente possibile.

Per motivi di privacy, ovviamente non divulgherò il nome della persona che mi ha scritto. Inoltre, per un discorso di maggior chiarezza, voglio procedere in questo modo: non darò un mega rispostone unico, ma intervallerò le varie domande/dubbi alle mie risposte.

Farò così: scriverò EMAIL là dove si tratta della mail del signore in questione, mentre invece scriverò RISPOSTA là dove ci saranno i miei vari commenti. Credo che, così facendo, il tutto risulterà molto più chiaro e comprensibile. Ok iniziamo! 🙂

– EMAIL: Navigo da un bel pò per i siti di formazione e spesso mi capita di leggere tutto e il contrario di tutto.

– RISPOSTA: Capisco perfettamente quello che intendi dire. In internet spesso si trova tutto…e il contrario di tutto, come tu stesso hai giustamente detto. Purtroppo succede un po’ in tutti i settori e non solo nella nicchia del guadagnare online.

Proprio per questo motivo abbiamo deciso di creare Guadagnare Online Italia, perché eravamo davvero stufi di vedere siti dove glorificano pseudo metodi per fare soldi con internet che NON funzionano e che sono solo delle perdite di tempo (per non dire, in certi casi, delle vere e proprie truffe!).

In questo sito, che è diventato un vero e proprio punto di riferimento nel giro di poco tempo, abbiamo dedicato svariati articoli a quelli che sono i metodi più conosciuti per guadagnare con internet analizzando ogni sistema in maniera chiara, oggettiva e imparziale.

Lo abbiamo fatto in modo che ognuno possa farsi un’idea veritiera su ciò che funziona veramente, così da non perdere tempo ed energie dietro a quelle attività online dalle quali non può venire nulla di buono e duraturo a livello economico.

– EMAIL: Ma quello che più mi delude è vedere molti che predicano in un modo sul loro bel sito e li incontri per strada con la Panda ammaccata!

– RISPOSTA: Dicono che fare l’avvocato renda bei soldi, eppure io vedo che in giro ci sono un sacco di avvocati squattrinati e con la Panda ammaccata. Come mai? 😉

Perdonami se ti ho risposto in modo ironico, ma credo che tu abbia inteso dove voglio arrivare. Molto spesso non è la professione xy che fa la differenza, ma CHI la svolge…

– EMAIL: Cosa voglio dire? Molti si sono lanciati in rete come esperti immobiliari, di trading e di imprenditoria. Quello che ho notato però è che questa gente non ne vuol sapere di incontrarti di persona né di tenere corsi dal vivo. La morale? Se uno è in gamba perché non trasmettere queste competenze dal vivo?

– RISPOSTA: Qui ho molte cose importanti che desidero mettere in rilievo:

  • Prima di tutto, fare corsi dal vivo non implica affatto che uno sia in gamba.
  • A volte è solo una questione di preferenze personali: c’è chi ama fare formazione dal vivo e chi invece impartirla solo online.
  • Spesso vendere la propria formazione dal vivo è un tremendo collo di bottiglia a livello economico. Magari dal vivo riesci a gestire un numero limitato di persone, mentre invece vendendo un infoprodotto online sei in grado di formare un numero indefinito di gente.
  • Per non parlare poi dei costi vivi che bisogna sostenere per: spostamenti, alberghi, ristoranti, eccetera.
  • Vogliamo poi parlare del tempo che si risparmia a non doversi spostare e di tutte le enormi rotture di scatole in meno che ciò comporta?
  • Una delle cose straordinarie del web è che permette di eliminare le distanze. Pertanto: a che pro chi lavora online dovrebbe rinunciare a questo straordinario “benefit”?

– EMAIL: A volte penso che questo lavoro di guadagnare on line sia una Gigantesca catena di Sant’Antonio!! Ci stà il Signor ***** che insegna ad uno e questo a sua volta insegna ad un altro! Mi chiedo nella vita reale che mestiere avrebbero fatto questi signori??

– RISPOSTA: La nicchia del guadagnare online è solo UNA delle tante nicchie attraverso le quali puoi monetizzare col web. Ci sono tanti altri modi di guadagnare con interet e noi stessi, prima di aprire questo sito, avevamo già tutta una serie di business online per conto nostro che ci rendevano (e ci rendono) denaro tutti i giorni.

– EMAIL: Ma perchè allora si nascondono dietro ad un monitor e non fanno corsi dal vivo, dove ci si potrebbe relazionare e confrontarsi ? A parità di soldi spesi non sarebbe meglio?

– RISPOSTA: Su questo ho, in parte, già risposto. Aggiungo che comunque ci sono dei web marketers che hanno fatto e fanno tuttora corsi dal vivo però, la stragrande maggioranza, preferisce vendere (giustamente) le proprie competenze online per tutti i motivi sopra elencati.

– EMAIL: Quanto c’è di reale in questi mestieri on line? Mi puoi fare un esempio di introito relativo ad un mese?

Per ciò che concerne la prima domanda, ti rispondo che vi è molto di reale datosi che entrambi gli autori di questo sito hanno letteralmente cambiato vita (in meglio!) grazie ai loro business online.

Invece, per quanto riguarda la seconda domanda, direi che non ha molto senso – perdona la schiettezza – perché è come chiedere “quanto guadagna un imprenditore in Italia?”.

…Se proprio fossi “costretto” a darti una risposta, allora sarebbe inevitabilmente questa: dipende. Da cosa? Da chi è, dalla sua nicchia, da quanto tempo ci lavora, da come si impegna, da come ci ha investito, se ci sa fare un minimo, eccetera, eccetera.

– EMAIL: I miei figli vogliono fare l’Università ma se esiste questa cuccagna cosa vanno a fare lì?? Per favore Mark puoi schiarirmi un pò le idee?

– RISPOSTA: Prima di tutto, a scanso di equivoci, c’è da precisare che il guadagno online è tutto tranne che una “cuccagna”, in quanto c’è da studiare, formarsi e lavorare parecchio (specie all’inizio).

Se c’è una cosa che abbiamo ripetuto più volte – e continuiamo a ripetere – in molti dei nostri articoli, è che su internet non esiste un bottone magico che basta premerlo e cascano i soldi dal cielo senza fare nulla (o quasi). Pertanto, diffida sempre da chi ti offre soluzioni facili per guadagnare sul web.

Fatta questa necessaria precisazione, prima di rispondere alla tua domanda vorrei farti notare che essa nasce da un presupposto sbagliato: quello che nella vita sia sempre preferibile portare avanti l’attività che ti può far guadagnare più soldi.

Si tratta di un punto di vista che in apparenza sembra corretto, ma per esperienza ti dico che non funziona così. Osserva tutti quelli che hanno avuto successo in qualcosa e noterai che, al di là delle differenti attività svolte, ci sono sempre delle situazioni ricorrenti:

  • All’inizio quasi nessuno credeva in loro.
  • Spesso, prima di capire quale fosse la strada giusta, hanno preso molte cantonate e sono incappati in numerosi vicoli ciechi.
  • Prima di godere dei meritati frutti, hanno dovuto lavorare moltissimo e superare parecchi ostacoli e crisi.

Cosa è che ti può dare la forza per superare tutte queste difficoltà? Solo la voglia di fare soldi? Non credo. Ho visto eserciti di persone che volevano fare i soldi (in fondo chi è che non li vuole fare?), ma che poi si sono arrese con la testa bassa e la coda tra le gambe alla prima difficoltà che hanno incontrato.

L’unico “balsamo” in grado di farti superare tutte le (dure) prove che incontrerai lungo il percorso sarà credere di brutto in quello che fai e la voglia FEROCE di voler raggiungere a tutti i costi i tuoi obiettivi!

…E per fare questo ci vuole CUORE. Se i tuoi figli possono essere disposti a mettere il loro cuore in un qualche tipo di business online, allora avranno sicuramente successo perché niente e nessuno sarà mai in grado si abbatterli.

Da quello che ho appena detto discende anche che: se hai un figlio che ha una passione smodata per la medicina (è solo un esempio), allora fallo studiare per diventare medico perché prima o poi sfonderà. Magari non sarà facile, ma prima o poi sfonderà!

Chi scrive ha deciso di seguire la strada di internet perché crede in quello che fa e ama ogni singolo secondo che passa online e, forse non ci crederai, ma mi sto divertendo un mondo a rispondere alla tua email e non mi pesa affatto scrivere queste righe! 🙂

– EMAIL: Proprio oggi la Fiat ha messo 5.400 dipendenti in cassa integrazione. Se fosse realistica questa cosa di guadagnare col web non credi che tutta questa gente non si darebbe più tanta pena??

– RISPOSTA: Parti da un presupposto logico corretto solo a livello formale: 5.400 dipendenti Fiat sono in cassa integrazione -> se guadagnare con internet fosse realistico queste persone ci si dedicherebbero all’istante -> non ci si stanno dedicando -> ergo guadagnare online è fuffa.

Questo ragionamento, ineccepibile a livello logico/formale, ha in realtà i piedi d’argilla perché, per essere non dico vero ma almeno verosimile, dovrebbe veder rispettate TUTTE le seguenti (ineludibili) proposizioni:

  • Tutti, o almeno la maggior parte, dei 5.400 dipendenti Fiat sono consapevoli che anche loro potrebbero guadagnare soldi con internet.
  • Tutti, o almeno la maggior parte, dei 5.400 dipendenti Fiat dovrebbero avere un computer, una connessione a internet e avere un minimo di dimestichezza di base col web (non serve saper programmare, ma almeno conoscere la differenza tra un browser e un cane lupo sì!).
  • Tutti, o almeno la maggior parte, dei 5.400 dipendenti Fiat dovrebbero investire un minimo di tempo, energie e denaro per mettere su il loro business online datosi che – come ho già detto – non esiste che premi il bottone magico sul web e ti arrivano i soldi dal nulla.
  • Tutti, o almeno la maggior parte, dei 5.400 dipendenti Fiat dovrebbero smetterla di dare retta ai partiti politici e ai sindacati (che li prendono quotidianamente per culo), iniziare a ragionare in maniera indipendente e capire che NESSUNO li può salvare se non loro stessi…
  • …Da quanto appena detto discende che tutti, o almeno la maggior parte, dei 5.400 dipendenti Fiat dovrebbero iniziare a smetterla di ragionare da dipendenti e mettersi invece a pensare da imprenditori veri e propri.

Detto francamente, ritengo che gli ultimi due punti siano i più duri da attuare. Insomma: è un problema che ha a che fare con la cultura e con quello che le persone pensano di sé stesse e del mondo che le circonda, piuttosto che con l’economia vera e propria.

Volendo concludere, penso che sicuramente è possibile guadagnare online (anche parecchio) e che sia una grandissima opportunità…ma non è per tutti!

Solamente quelli che ci crederanno e che saranno disposti a metterci il loro cuore – fregandosene della matrix “crisi/politica/sindacati/posto fisso/banche ladre/complotti/eccetera” – potranno restare nel paese delle meraviglie e vedere quanto è profonda la tana del bianconiglio…

Alcuni contenuti o funzionalita non saranno disponibili a causa delle tue preferenze riguardo i cookies!

Ciò accade in quanto la funzionalità o il contenuto contrassegnato come “Google Youtube” utilizza i cookie che hai scelto di lasciare disabilitati. Per poter visiualizzare questo contenuto o utilizzare questa funzionalità devi prima abilitare i relativi cookies: Clicca qui per accedere alle preferenze dei Cookies.

16 Commenti

  1. Gian Piero Turletti
  2. Paolo
  3. Guadagnare Online Italia
  4. Liliana
  5. Massimo Paniccia
  6. raffaele
  7. Claudio
  8. Andrea

Inserisci un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Informativa

Noi e alcuni partner selezionati utilizziamo cookie o tecnologie simili come specificato nella  Cookie policy.

Puoi acconsentire all’utilizzo di tali tecnologie chiudendo questa informativa, proseguendo la navigazione di questa pagina, interagendo con un link o un pulsante al di fuori di questa informativa o continuando a navigare in altro modo.

Alcuni contenuti o funzionalita non saranno disponibili a causa delle tue preferenze riguardo i cookies!

Ciò accade in quanto la funzionalità o il contenuto contrassegnato come “%SERVICE_NAME%” utilizza i cookie che hai scelto di lasciare disabilitati. Per poter visiualizzare questo contenuto o utilizzare questa funzionalità devi prima abilitare i relativi cookies: Clicca qui per accedere alle preferenze dei Cookies.