Come fare soldi online grazie alle rendite automatiche di denaro

Poter fare soldi online ha una particolarità che pochissimi altri metodi per guadagnare soldi hanno: creare rendite automatiche e costanti di denaro, che siano indipendenti dal tuo lavoro diretto!

Nella vita “reale”, cioè quella che fai offline, qualunque attività decidi di intraprendere per guadagnarti la pagnotta necessita di una tua presenza fisica sul posto.

Questo, ovviamente, ti costringe a lavorare per guadagnare. Se smetti di lavorare automaticamente smetterai di guadagnare.


Un altro grosso limite del mondo “reale” è quello che, a prescindere da quanto riesci a guadagnare a fine mese, se dividi tale ricavo per le ore che effettivamente hai dedicato a tale scopo, il risultato sarà una paga “finita” (in matematica significa che è un numero ben preciso).

Al contrario, i business online hanno il grande pregio di poter sfruttare automazioni informatiche che sostituiscono, in pratica, la manodopera umana. Questa è una leva ENORME, che ti può permettere di fare soldi online in un modo che nessuno avrebbe mai potuto immaginare!

Pensa, ad esempio, a un sistema diffusissimo come PayPal (giusto per citare il più famoso) che permette di pagare online con la carta di credito, senza l’intervento diretto del commerciante che vende il prodotto e/o servizio.

Inoltre, il web ti permette di poter fare investimenti, giroconti, bonifici, ricariche telefoniche, visualizzare estratti conto e molto altro solamente facendo qualche click con il tuo computer. Fino agli anni ’90 questo non era possibile e dovevi per forza recarti in banca.

Le banche, infatti, dovevano avere una manodopera sufficientemente ampia per soddisfare tutte le possibili richieste dei clienti al banco. Questo significava che, ogni tot clienti, dovevano avere un dipendente.

Pertanto, se i clienti per qualche motivo aumentavano del 10% in un anno, anche la banca doveva aumentare la sua forza lavoro del 10%…

Questo significa che le banche, per aumentare il proprio fatturato e i propri introiti, erano costrette ad aumentare anche le proprie spese. Oggi invece possono tranquillamente raddoppiare i propri clienti sui conti online, senza essere costrette ad aumentare le spese per il personale.

Ti ho fatto questo esempio delle banche poiché questa “metodologia” di lavoro la puoi sfruttare anche tu nel tuo business. Se riesci a creare un’attività totalmente automatizzata, potenzialmente potresti guadagnare cifre di tutto rispetto senza dover aumentare le spese!

Prima avevo detto che con un’attività offline i guadagni sono “finiti”. Significa che se, ad esempio, in un mese lavori 200 ore e guadagni 2.000 euro allora, tecnicamente, hai guadagnato 10 euro l’ora (valore finito).

Mettiamo il caso che, al tempo stesso, possiedi anche un’attività online che ti fa guadagnare 500 euro al mese in modo automatico. Hai in pratica guadagnato 500 euro, con zero ore di lavoro effettivo. Dal punto di vista matematico hai guadagnato un numero infinito di euro l’ora!

Potresti obiettare che un pochino di tempo ce lo devi sempre perdere. Ovvio che il grosso del lavoro lo dovrai fare solo all’inizio, per mettere su tutta l’infrastruttura online che ti permetterà di guadagnare.

…Dopo di che, diciamo che per il lavoro da fare in futuro hai impegnato 2 ore per controllare se ci sono problemi e rispondere a qualche email. Sono 250 euro l’ora.

Pertanto, i ricavi che potresti ottenere da un tuo business online sono di un ordine di grandezza nettamente superiore a quello delle attività lavorative classiche.

Conosco già la tua nuova obiezione: “Ma lì guadagnavo 2.000 euro e qui invece sono solo 500!”. Bene, non ti resta che lavorare per 8 ore invece che per 2…

Il bello di lavorare con internet e fare soldi online è che non c’è nessun limite al numero di attività che puoi avviare contemporaneamente, né ci sono limiti specifici su quanto ogni attività possa farti ricavare.

Potresti tranquillamente avere 10 attività, ognuna delle quali ti fa ricavare 2/3 mila euro e che ti occupano solo una o due ore al mese di tempo. Sarebbero ricavi nell’ordine dei 1.000 euro l’ora e di 30.000 euro al mese.

Logico che la sola matematica non basta! Per guadagnare bene con internet occorrono idee vincenti e un minimo di competenze. Di certo, non puoi basare il tuo futuro guadagnando con cose ridicole come rispondere ai sondaggi o le barre pubblicitarie.

Se vuoi guadagnare seriamente, allora dovrai avviare un’attività online che fornisca al cliente finale un VERO valore aggiunto. Tanto più alto è questo valore aggiunto, tanto più alti saranno i potenziali ricavi che potrai ottenere.

Non è che devi fare lo Steve Jobs della situazione! Per ottenere un’idea vincente puoi tranquillamente prendere spunto da quelle altrui e, magari, trovare un qualcosa che manca a loro e che tu puoi aggiungere rendendola unica nel suo genere.

Prima di concludere voglio metterti in guardia da sistemi che non fanno guadagnare affatto e che, anzi, rischiano solo di farti perdere un sacco di soldi, tempo ed energie.

In genere queste truffe le riconosci facilmente perché, pur nella diversità, TUTTE hanno in comune il fatto che dicono che è possibile fare soldi facili grazie a internet e senza fare nulla. Magari cambiano le parole, ma il succo del discorso è all’incirca sempre questo.

Stai alla larga da tutti quei sistemi per fare soldi online che pretendono di svelarti come scommettere con metodi infallibili per sbancare il casinò e che ti dovrebbero far guadagnare centinaia di euro l’ora, senza neanche investire un centesimo.

Un altro sistema per “guadagnare” che, spopola nella rete, è la famosa mail dei 26 euro. Tu paghi 26 euro per avere la possibilità di chiedere alla gente altri 26 euro e dargli la stessa mail. Questo è un classico esempio di catena di sant’Antonio, cosa tra l’altro totalmente illegale nel nostro paese.

In definitiva fare soldi online è una cosa assolutamente fattibile e, soprattutto, molto redditizia! Sta a te trovare un’idea valida e metterla poi in pratica con serietà e professionalità.

7 Commenti

  1. Mauro
  2. Guadagnare Online Italia
    • Gennaro
      • Giovanni

Inserisci un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Informativa

Noi e alcuni partner selezionati utilizziamo cookie o tecnologie simili come specificato nella  Cookie policy.

Puoi acconsentire all’utilizzo di tali tecnologie chiudendo questa informativa, proseguendo la navigazione di questa pagina, interagendo con un link o un pulsante al di fuori di questa informativa o continuando a navigare in altro modo.

Alcuni contenuti o funzionalita non saranno disponibili a causa delle tue preferenze riguardo i cookies!

Ciò accade in quanto la funzionalità o il contenuto contrassegnato come “%SERVICE_NAME%” utilizza i cookie che hai scelto di lasciare disabilitati. Per poter visiualizzare questo contenuto o utilizzare questa funzionalità devi prima abilitare i relativi cookies: Clicca qui per accedere alle preferenze dei Cookies.