Guadagnare con il poker online in due modi diversi

In questi ultimi anni capita spesso di leggere, su svariati siti e blog, che è possibile guadagnare con il poker online. A volte ti dicono, addirittura, che puoi diventarci ricco in modo facile. Quanto c’è di vero in queste affermazioni?

Lo scopo di questo articolo è proprio quello di capire se è vero che sia possibile guadagnare con il poker online ed, eventualmente, quanto. Pertanto, prima di gettarti a capofitto in una qualsiasi poker room, leggi attentamente ciò che segue.

Iniziamo subito col dire che, al contrario di ciò che pensano la maggior parte delle persone, il poker sportivo non è un gioco d’azzardo! Questa affermazione è sicuramente vera solo nei poker classici come la telesina, dove si gioca di continui rilanci.

Nel poker sportivo invece, in particolare nel Texas hold’em (quello che per intenderci fanno vedere in TV), si fa una puntata predeterminata e uguale per tutti. Successivamente si danno delle fiches che rappresenteranno una cifra virtuale, spesso differente da quella della puntata, e per tutti uguale.

Le vincite avvengono come per il gioco della tombola. In un tavolo dove sono seduti svariati giocatori, i primi a perdere tutte le proprie fiches virtuali (con puntate di mano e rilanci), escono senza guadagnare nulla.

Gli ultimi rimasti, 3, 4 o 5 giocatori (dipende da quanto ricco è il piatto), si guadagnano le puntate. Se ad esempio si spartisce il montepremi per gli ultimi 4 rimasti (i più bravi ovviamente), il quarto classificato (cioè il terzultimo a perdere tutto) riscuoterà il quarto premio.

Il penultimo a uscire riceverà il terzo premio, l’ultimo a uscire il secondo premio e, il vincitore riscuoterà il premio più alto. Un po’ come avviene a tombola che l’ambo magari vince un euro, il terno 2 euro, la quaterna 4 euro e così via.

Capisci bene che, con questo tipo di regolamento non lo puoi considerare più un gioco d’azzardo dove farsi male. Ad esempio, se per partecipare al gioco ci vogliono 5 euro e ci sono 10 partecipanti, il piatto sarà di 50 euro e tu, nel peggiore dei casi, perderai 5 euro.

Oltre alla cifra da versare per formare il piatto, devi sempre considerarne un’altra che si prenderà il gestore del poker online che ti fornisce il software per il servizio e che garantisce le transazioni economiche. Questa commissione ha il nome di rake per cui, alla fin fine, nel gioco c’è sempre un piatto e un rake.

Detto questo, vengo subito all’argomento centrale dell’articolo: guadagnare con il poker online è davvero possibile? Ed eventualmente, se sì quanto?

Per prima cosa, questo gioco è soggetto pochissimo alla fortuna. Non è come giocare con i casino online dove le vincite dipendono dalla dea bendata. A poker online si vince facendo complessi calcoli matematici. Se ci vai per divertirti sperando di vincere grazie alla fortuna, allora hai già perso in partenza!

Quindi, per prima cosa, devi sempre essere super concentrato. Niente messaggini sulle chat mentre giochi, niente video chiamate su Skype, niente letture di post su Facebook, niente tv o radio accesa, eccetera.

Secondariamente, adotta sempre il cosiddetto bankroll management. In pratica, consiste nella gestione oculata del tuo capitale reale. Se inizi a giocare aprendo un account con 50 euro, non puntare mai nei tavoli dove la partecipazione è superiore a un euro. In pratica, non puntare in una partita più del 2% del tuo capitale.

Non ti preoccupare se hai pochi soldi. Questo perché molti servizi di poker online hanno piatti di ingresso molto accesibili, anche di soli 50 centesimi…

Ricordati sempre che, se hai una giornata storta è meglio non cercare di rifarsi subito (finiresti col perdere molto di più). Ricordati anche che, se sei giù di morale, stressato o con pensieri, è meglio che non giochi per niente!

Per iniziare non servono capitali. La maggior parte dei servizi di poker online permettono di giocare gratis nel tavolo dei principianti, ossia un tavolo dove tutti quelli che devono imparare a giocare vanno ad allenarsi. Se prima non diventi competitivo nel tavolo dei principianti, allora non giocare in quello con i soldi veri.

Ti puoi considerare mediamente competitivo quando hai disputato almeno 40.000 mani di gioco! Solo con questi numeri dietro le spalle ti saranno capitate sufficienti combinazioni di carte, tali da renderti abbastanza esperto per provare a guadagnare con il poker online.

Quando ti sentirai pronto, potrai giocare nel tavolo con le puntate da 50 centesimi. Dopo di che, quando in questo tipo di tavolo diventerai uno molto competitivo (cioè vincerai molto più di quello che punterai nel tempo), allora potrai passare al tavolo da un euro.

Calcola che, man mano che salirai nei piatti, troverai gente sempre più brava. Se giochi su quelli con puntate a 10 euro, trovi i maestri del poker…o i pirla che si credono furbi! 😉 Un detto a poker dice che: “Se entro i primi 15 minuti di gioco non sei riuscito a individuare il pollo del tavolo, allora il pollo sei tu!

Considera anche che alcuni giocatori che sono competitivi in tavoli ad alte puntate, molto spesso scendono in quelli più poveri per fare “il gallo nel pollaio” e guadagnare facile…

Il poker è un gioco di probabilità: chi le sa gestire e usare a proprio vantaggio alla lunga guadagna. Di conseguenza, guadagnare con il poker online è sicuramente fattibile. Tuttavia, non lo puoi considerare un lavoro o una fonte di guadagno certa.

Il poker, come ogni sport, lo puoi considerare un passatempo o un hobby. Difficilmente, anche se diventi molto bravo, riuscirai a guadagnare più di 3/400 euro al mese!

Il fatto che qualcuno, tipo i campioni del mondo che vedi in TV, guadagnino anche milioni di dollari l’anno, non significa niente. La stragrande maggioranza della gente non guadagna nulla. D’altronde se uno vince un milione di dollari, allora è ovvio che altre persone hanno perso un milione di dollari.

Di gente con la patente ne è pieno il mondo, ma di campioni del mondo di Formula 1 ce né uno solo all’anno! Ti ho fatto questo esempio perché, se desideri davvero guadagnare con il poker online e poter fare del poker una professione, allora devi essere disposto a dedicare la tua vita a fare questo…

Che significa? Significa che per fare davvero i soldi col poker online devi diventare un mostro di bravuro ma, affinchè ciò avvenga, dovrai essere disposto a giocare moltissime ore TUTTI i giorni (Domenica compresa) e sentirti portato per questa cosa.

Pertanto: o maturi una vera passione per il poker online, oppure scordati di poterci guadagnare cifre significative in quanto, se non ti piace e lo fai solo per soldi, sicuramente mollerai molto presto dopo aver perso le prime somme un minimo significative.

Che dire poi di tutti quei siti (in costante aumento!) che sembra quasi che basti iscriversi a una poker room qualsiasi, per vedere palate di soldi cadere letteralmente dal cielo? Semplice: stanno cercando di guadagnare con il poker online, senza doverci giocare!

…In che senso? Nel senso che sono tutti affiliati di quelle 4-5 poker room che vanno per la maggiore e guadagnano in questi due modi differenti:

  • Prendono una commissione in denaro una tantum (qualche decina di euro), per ogni nuovo iscritto che porteranno a giocare all’interno della poker room.
  • Oppure, in alcuni casi, si può guadagnare tramite una percentuale perpetua che si prenderà dalle giocate delle persone che si sono iscritte.

E dicendo questo, ti ho appena introdotto al secondo sistema (meno conosciuto) per poter guadagnare con il poker online: in pratica dovresti aderire al programma di affiliazione delle poker room, e poi darti da fare per cercargli nuovi iscritti. Nel caso tu ci voglia provare, ti faccio i nomi di quelle più conosciute:

Tuttavia, prima di lanciarti a fare l’affiliato, è meglio che leggi il nostro articolo su come guadagnare con le affiliazioni, in quanto non è così semplice e non è tutto oro quello che luccica. In ogni caso ti consigliamo di NON illudere nessuno dicendogli che farà i soldi facili col poker online, perché le cose non sono così semplici…

In definitiva, guadagnare con il poker online è possibile ma solo come forma di arrotondamento, nel qual caso tu voglia farci i soldi giocando. Altrimenti, se vuoi provare a guadagnarci con le affiliazioni, il discorso cambia ma anche in questo caso non aspettarti chissà quali risultati.

32 Commenti

  1. conilmionome
  2. Robert
  3. franco
  4. il_greco85
  5. il_greco85
  6. ciccio500
  7. roberto
    • Beppe
  8. marco grosso
  9. Ninodino
  10. Alessandro
  11. francesco
  12. cristian
  13. claudio
  14. stefano
  15. Santo
  16. CLEYTON
  17. Giuseppe
  18. giuseppe
  19. Gianny
  20. liberi dal online
  21. VERO
  22. marco
  23. alex
  24. Gianni
  25. Jason