Guadagnare con YouTube: il modo giusto e il modo sbagliato…

Una cosa che molti non sanno è che, dal 2010, è possibile guadagnare con YouTube. Questo perché il sito YouTube ha deciso di inserire la pubblicità a pagamento all’interno dei tantissimi video che ospita e, in questo modo, può poi dividere l’incasso pubblicitario con l’inserzionista.

In pratica funziona così: tu pubblichi un tot di video all’interno di YouTube e poi permetti a questa piattafforma di inserire varie inserzioni pubblicitarie all’interno dei tuoi video. Dopo di che: più i tuoi video vengono visti, più le inserzioni veranno cliccate e più guadagnerai!

Per poter guadagnare con YouTube devi, prima di tutto, avere un account AdSense. Dopo di che, potrai presentare la tua domanda di iscrizione al programma di partnership di YouTube.

Una volta iscritto, dovrai dare il permesso a YouTube di inserire le pubblicità nei tuoi video e di prelevare la sua parte dei ricavi. Fatto ciò, sarai pronto per iniziare guadagnare guadagnare con YouTube.

Cosa dovrai fare in concreato a questo punto? Prima di tutto, dovrai preparare un tuo video e poi caricarlo all’interno della piattaforma di YouTube. Dopo di che, dovrai avvisare lo staff che vuoi inserire le sponsorizzazioni all’interno del tuo video ed essi valuteranno il tuo filmato.

Se il video non è copiato, se non infrange il copyright di terzi e rispetta tutti i parametri del regolamento YouTube, allora quasi sicuramente ti verrà approvato e potrai iniziare a guadagnare. Eventualmente, se hai dubbi o domande su questi aspetti, allora ti consiglio di leggere la FAQ del programma di partnership.

Come e quanto si guadagna? YouTube non ha mai detto quanto trattiene dagli sponsor ma, da ciò che dicono gli inserzionisti che lo hanno utilizzato, sembra che i ricavi si aggirino intorno a un dollaro per ogni 100 visitatori.

In realtà, il guadagno varia molto in rapporto a quanta pubblicità riescono a inserirci dentro e dalla concreta possibilità di poter sfruttare al meglio il tuo video per le varie sponsorizzazioni. La pubblicità viene messa all’inizio del filmato tramite un video di 20 secondi, e durante il filmato con dei banner che stazionano in basso per una trentina di secondi.

Se nessuno clicca i ricavi saranno bassi perché percepirai solamente quelli derivanti dalle impressions, ma se cliccano prenderai anche quelli per i click ricevuti. In quest’ultimo caso, diventa fondamentale che gli sponsor siano in tema con il tuo video (o i tuoi video…).

Se pubblichi un video che viene visto da un milione di persone, puoi guadagnare circa 10.000 dollari (cioè 7.000 euro circa). Il problema, tuttavia, è che difficilmente arriverai a queste cifre in Italia! Infatti, nel nostro paese, a parte qualche raro caso i video difficilmente sfondano le 4/5.000 visite (cioè 40/50 dollari di ricavi).

Insomma: dei casi di successo italiani esistono sicuramente, ma nulla di paragonabile alle cifre e ai numeri che sono stati raggiunti da diverse persone in USA che sono riuscite a guadagnare davvero tantissimi soldi!  Emblematico, a questo proposito, è il caso di David DeVore che con il video “David after dentist” ha guadagnato più di 100.000 dollari.

Un altro metodo che puoi sfruttare per guadagnare con YouTube, è quello di farti pagare per guardare dei video pubblicitari. Questo è possibile grazie a un sito che si chiama Paid2YouTube, il quale ti paga per guardare dei video sponsorizzati della durata di 30 secondi circa ognuno. Il sistema funziona ne più e ne meno come quello per guadagnare navigando o guadagnare con le email.

Ti pagano una cifra, in genere intorno ai 5/10 centesimi di euro, per vedere uno spot. Ogni giorno dichiarano quanto si può guadagnare con gli spot in catalogo. La cifra va dai 20 ai 40 centesimi al giorno. Se ti iscrivi e guardi sempre i video, a fine mese puoi guadagnare una decina di euro.

Come in tutti i sistemi simili, ti danno la possibilità di invitare amici e guadagnare una percentuale sul loro volume d’affari. Se inviti 30/40 amici a partecipare, oltre i tuoi 10 euro ne puoi guadagnare (forse) altri 20/30 euro al mese.

La mia personale opinione sul programma di partnership di YouTube e su Paid2YouTube? Lasciali perdere entrambi! Troppo tempo investito per pochi guadagni. Questi non sono di sicuro dei metodi che io consiglio per guadagnare online.

…In pratica, quello di cui ho parlato fino a ora è il modo sbagliato di guadagnare con YouTube ma che, purtroppo, è in assoluto quello più noto e più utilizzato per monetizzare con questa piattaforma (specie il programma di partnership).

Parliamo invece del modo giusto per guadagnare con YouTube! Quello che ti consiglio di fare è di sfruttare YouTube per:

  • Migliorare il tuo brand
  • Migliorare la tua immagine sul web
  • Portare traffico targettizzato ai tuoi siti

Ad esempio: se sei un libero professionista, oppure se hai un’azienda con un brand che vuoi promuovere,  o semplicemente sei uno che aspira a guadagnare con gli infoprodotti, allora aprirti un canale YouTube dove ti promuovi o dai un “assaggio” delle tue capacità, ti permetterà di lanciare meglio la tua attività e farti conoscere a più persone.

Anche se i tuoi video sono visti da soli 1.000 utenti, per esempio, è comunque molto probabile che saranno persone interessate a ciò che fai! E, un utente di questo tipo, molto probabilmente in futuro potrebbe comprare qualcosa da te. 🙂

In pratica, con YouTube hai la concreta possibilità di sfruttare la potenza della pubblicità televisiva che permette di comunicare col subconscio del telespettatore grazie all’uso della comunicazione visiva, auditiva e cinestesica.

Se vuoi percorrere questa strada promozionale, allora ti consiglio di realizzare dei buoni video. Tranquillo, perché non è che serva chissà cosa! Potresti, ad esempio, realizzare un video dove commenti slide, schemi e mappe mentali su un determinato argomento che potrebbe essere utile ai tuoi potenziali clienti.

Oppure potresti registrarti mentre parli, tramite una videocamera di buona qualità. Non serve che spendi un cifrone per una videocamera per fare i tuoi video per YouTube. Infatti, volendo, con qualche decina di euro puoi acquistare delle ottime webcam che danno risultati davvero buoni e professionali.

Voglio spendere qualche parola in più tipo e sul formato di video che dovresti preferibilmente produrre e utilizzare se vuoi davvero guadagnare con YouTube.

Prima di tutto partiamo dal contenuto che è, in assoluto, la cosa più importante! Non fare MAI video dove glorifichi te stesso e la tua azienda, o dove parli solo delle straordinarie proprietà “miracolose e taumaturgiche” del tuo prodotto/servizio. Questp genere di video non interessano a nessuno!

Piuttosto dai informazioni utili, chiare e concrete che possibilmente risolvano subito un problema molto sentito dai tuoi potenziali clienti. Insomma: pensa ai BENEFICI che possono avere le persone guardando i tuoi video. Se poi riesci a essere divertente, allora è ancora meglio! 🙂

Fai sempre video in formato 16:9 e non in 4:3, perché ormai il 4:3 è uno standard a dir poco obsoleto. Inoltre, oggi come oggi, i video in 16:9 sono molto più apprezzati dalla gente in generale e, se ci fai caso, TUTTI i televisori che attualmente trovi in vendita sono esclusivamente in 16:9. Qui di seguito voglio segnalarti un paio di link molto utili:

Possibilmente, cerca sempre di farti vedere di persona all’interno dei tuoi video. Insomma: mettici la faccia! Perché? Per il semplice motivo che il 95% degli italiani diventano scettici e timorosi quando qualcuno gli vuole vendere qualcosa su internet perciò, se ti fai vedere in faccia, un sacco di gente automaticamente si rassicura…

Microfono. La voce è fondamentale ed la cosa più critica da registrare! No a videocamere e/o a sistemi di registrazione con il microfono integrato all’interno. Quest’ultimo infatti deve essere sempre vicino alla tua bocca e quindi comprati un microfono a pulce o ad archetto.

Software per montare i video. Io uso “Camtasia” e “Windows Movie Maker” (quest’ultimo è gratuito), ma non è detto che tu devi usare per forza questi. Insomma utilizza i programmi che ritieni più opportuni, l’importante è che facciano bene il loro lavoro! 🙂

I video che produrrai dovranno possibilmente essere corti, ma non cortissimi. Sappi che i video più visti e più virali di YouTube sono, in genere, tutti quelli compresi tra uno e quattro minuti.

Ti sconsiglio di imitare gente più famosa di te e cerca sempre di rimanere te stesso perché, se fingi, gli altri ti sgameranno…sempre! A questo proposito c’è un bellissimo proverbio poco conosciuto che ti voglio citare: << Quello che sei mi grida così forte nelle orecchie che non riesco a sentire ciò che mi dici. >>

L’immagine che utilizzerai all’interno del tuo canale YouTube deve essere correlata al tuo business. Se ad esempio sei un personal coach, un medico, o uno psicoterapeuta allora la tua foto potrebbe anche andare bene. In caso contrario inserisci un’immagine che, in modo semplice e immediato, possa dare un’idea del prodotto/servizio che offri.

Ti consiglio caldamente di non fare la scemenza di utilizzare YouTube per crearti una TUA visibilità online e poi di schiaffarci dentro la pubblicità delprogramma del suo partnership:

  1. Prima di tutto in quanto i vari annunci pubblicitari, all’interno dei tuoi video, rischiano solo di distrarre e far scappare la gente!
  2. In secondo luogo perché, come già ti avevo accennato, non ne vale proprio la pena in quanto, a meno che i tuoi video non abbiano tantissime visualizzazioni, è molto difficile che guadagnerai qualcosa di più di pochi spiccioli.

Per concludere: come hai potuto vedere esiste un modo giusto e un sbagliato per cercare di guadagnare con YouTube, soprattutto tenendo presente che siamo in Italia e non in USA e quindi molto difficilmente i tuoi video potranno aspirare a milioni di visualizzazioni…

69 Commenti

  1. giulio
    • Roberto
  2. Guadagnare Online Italia
  3. Filippo
    • giulia
    • Francesco
  4. Guadagnare Online Italia
  5. Marco
  6. Fabio
  7. Guadagnare Online Italia
  8. Fabio
  9. Si ma
  10. Simone
  11. Guadagnare Online Italia
  12. manuel
  13. Guadagnare Online Italia
  14. gabriele
  15. Guadagnare Online Italia
  16. Riccardo
  17. Guadagnare Online Italia
  18. Pasquale
  19. Guadagnare Online Italia
  20. Francesco di Costanzo
    • mister0ics
  21. Alessia
  22. Guadagnare Online Italia
  23. Guadagnare Online Italia
  24. Nicola
  25. Gabriele
  26. Guadagnare Online Italia
  27. gianluca
  28. Guadagnare Online Italia
  29. Marco
  30. Marco
  31. Markika
  32. Guadagnare Online Italia
  33. Zon
  34. matteo
  35. Guadagnare Online Italia
  36. Guadagnare Online Italia
  37. Glaciu
  38. Alberto
  39. Andrea
    • Mark Cannelli
  40. manuela
  41. manuela
  42. Filippo (Vigevano, PV)
  43. Serena
    • Mark Cannelli
  44. Ramona
  45. Sebastiano
    • Michele
  46. Leonardo
  47. Marco
    • Marco

Inserisci un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.