Guadagnare navigando: attenzione alle truffe!

Guadagnare navigando è il sogno di molti giovani disoccupati, ma purtroppo non porta grandi introiti. Questo perché le attività dell’uomo sono remunerate in modo proporzionale alla difficoltà intrinseca di ciò che producono…

…E navigare e visitare siti è un’operazione decisamente semplice da compiere e, di conseguenza, è pagata poco….davvero molto poco! In genere, il ricavo medio per ogni sito visitato non supera il millesimo di euro.

Ciò significa che devi visitare almeno 1.000 siti, per almeno 30 secondi ciascuno, se vuoi guadagnare un euro. In pratica ti occorreranno 8 ore circa per guadagnare un euro o, se preferisci, verrai pagato circa 12 centesimi l’ora.

Certo che guadagni del calibro di 10/15 centesimi l’ora lavorando come un mulo non penso proprio che siano i tipi di ricavi che stai cercando, anche se dovessi essere il disoccupato più disperato del mondo. Per farla breve, è solo una gran perdita di tempo!

La verità è che la maggior parte di questi metodi per guadagnare navigando propongono sistemi stile multi level marketing, che promettono guadagni elevatissimi solo se riesci a creare la tua squadra di referral su 5, 6 o addirittura 10 livelli.

Non ci vuole molto a capire che tutti quei livelli di sottoposti, calcolando come fanno nelle loro dimostrazioni in una piramide su base 10 (cioè con 10 referral che hanno sotto di loro altri 10 referal e così via), non è una situazione realisticamente sostenibile.

Altra cosa che devi considerare è che, verso metà degli anni 2000, molte di queste aziende per guadagnare navigando hanno chiuso i battenti portando con loro i soldi di tutti i navigatori che avevano lavorato per loro!

Alcune aziende, addirittura, rifiutano fra i propri iscritti gli italiani e, se non lo fanno immediatamente, li bannano in un secondo tempo poco prima che arrivino al limite di riscossione.

Questo perché qualche furbetto nostrano aveva craccato i lori sistemi per guadagnare senza fare nulla, semplicemente avviando un software di emulazione.

Sapendo benissimo che molta gente cerca questo tipo di attività per guadagnare onlie, come appunto “guadagnare navigando”, ecco che moltissimi truffatori sfruttano la situazione a danno dei malcapitati…

…Diffida sempre di quei messaggi che recitano cose tipo queste:

  • Guadagna 600 euro al giorno giocando ai casinò!
  • Vuoi guadagnare 500 euro in 90 minuti?
  • Ho scoperto il modo di fregare Adsense e guadagnare 20 euro l’ora senza fare niente.
  •   E così via…

Sono tutte truffe che sperano di beccare il pollo di turno. Molti di questi metodi sono apparentemente gratuiti, nel senso che non ti chiedono soldi per comprare un metodo. Tuttavia, i truffatori sperano di guadagnare dalla tua esecuzione in prima persona dei metodi che ti consigliano.

Ciò che ti consiglio invece è quello di puntare su metodi per guadagnare online decisamente più remunerativi come, ad esempio, le affiliazioni, la creazione di infoprodotti, fare recensioni su richiesta in un proprio blog o, in generale, le attività che forniscono un alto valore aggiunto.

Quindi, in definitiva, non sprecare il tuo tempo con i vari sistemi per guadagnare navigando, ma punta invece su attività in internet decisamente più serie, professionali e remunerative.

3 Commenti

  1. MARCO LURATTI
  2. Carmen

Inserisci un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.